COMMERCIO E SERVIZI - nessunoescluso
 

COMMERCIO E SERVIZI

SI ESTENDE LA MOBILITAZIONE CONTRO L'ACCORDO SEPARATO DEL TERZIARIO

Dopo Torino che il 25 marzo ha portato più di 600 persone davanti alla sede della Confcommercio, è seguita Firenze che il 31 marzo ha dichiarato lo sciopero generale del settore con due cortei con più di mille persone.
Il 6 aprile si è svolto lo sciopero delLazio con un presidio davanti alla sede nazionale di Confcommercio nelle stesse ora in cui Cisl e Uil firmavano il vegognoso contratto separato.

Vai alle notizie 
Vai alle foto 

 

ACCORDO SEPARATO DEL TERZIARIO

ACCORDO SEPARATO DEL TERZIARIO

Dopo gli accordi separati nel settore metalmeccanico, dopo la rottura del tavolo nel lavoro pubblico, ora arriva la firma separata di Cisl e Uil nel settore del commercio e del terziario.
un articolo di Maurizio Scarpa, il testo dell'accordo, una scheda tecnica dell'intesa, le dichiarazioni dei protagonisti tutte le notizie
aggiornate sul  contratto separato del terziario:





nessunoescluso.org pubblica un primo elenco delle opinione espresse dai lavoratori e dalle lavoratrici del commercio e terziario, espresse la momento della sosttoscrizione dell'appello a sostegno della consultazioni contro l'accordo separtao per il contratto del settore del terziario
VAI AI COMMENTI




PERCHE' NON BISOGNA FIRMARE L'ACCORDO CARREFOUR.

PERCHE' NON BISOGNA FIRMARE L'ACCORDO CARREFOUR.



Il modello Mirafiori conquista Carrefour.
Cosi titolava il Corriere della sera il 14 gennaio.

Come dimostrano i successivi articoli sul Sole 24ore ed il Giornale, la stampa che ha sostenuto Marchionne, individua una stretta connessione tra il progetto Fiat e la bozza di accordo che si prevede di firmare il 9 febbraio anche con il consenso della Filcams-Cgil. continua
di Maurizio Scarpa



I COMUNICATI DELLA FILCAMS

LA CGIL CHE VOGLIAMO IN FILCAMS

pubblichiamo il documento di riflessione elaborato dalla mozione "la Cgil che vogliamo" della Filcams, sottoscritto da tutti i componenti del direttivo nazionale aderenti a questo documento congressuale.

                                                                       &&&&&&&&&&&&&&&&

"Il XVI Congresso della CGIL ha concluso formalmente i propri lavori a maggio, ma siamo convinti che un Congresso vive ed esiste negli atti quotidiani conseguenti. Abbiamo proposto al dibattito delle lavoratrici e dei  lavoratori dei nostri settori il documento programmatico “La Cgil che vogliamo”. continua 

 

GRANDE RIUSCITA DELLO SCIOPERO GENERALE DEL COMMER...

GRANDE RIUSCITA DELLO SCIOPERO GENERALE DEL COMMERCIO:OLTRE 60 MILA PERSONE IN PIAZZA NAVONA